]COPIA DECRETO Art. 2<br>
sospensione degli eventi e delle competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, sino all’8 marzo 2020, in luoghi pubblici o privati. Resta consentito lo svolgimento dei predetti eventi e competizioni, nonché delle sedute di allenamento, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, nei comuni diversi da quelli di cui all’allegato 1 del presente decreto. È fatto divieto di trasferta dei tifosi residenti nelle regioni e nelle province di cui all’allegato 2 per la partecipazione ad eventi e competizioni sportive che si svolgono nelle province

 

 

Dovremo richiedere ai ragazzi di usarli prima e dopo gli allenamenti. Inoltre bottiglie d’acqua contrassegnate con il proprio nome e ben riconoscibili. Ognuno gestisce la propria borsa che sarà posizionata una in fila all’altra lungo la parete della palestra e non bisogna lasciare indumenti in giro. Ad ognuno potrebbe essere assegnata una sedia sia al palazzetto che al pallone su cui gestire il proprio materiale, acqua, borsa e abbigliamento o asciugamano. Si possono portare i propri palloni da casa e ognuno può usare il proprio. In ogni caso i palloni saranno puliti e disinfettati per ogni gruppo da noi. La scrivania dei coach sarà una zona riservata destinata ai soli coach e a nessun altro. Ogni ragazzo dovrà portare il proprio pacchetto di fazzoletti sempre disponibile in borsa. Dobbiamo chiedere in palestra il rinforzo di bidoni da sistemare in più punti. Si entra in bagno uno alla volta durante i corsi con la raccomandazione di lavarsi e disinfettarsi le mani al rientro. Per cambiarsi si accede negli spogliatoi tre alla volta sia in entrata che in uscita. I genitori possono accompagnare i ragazzi fino alla porta del palazzetto, della palestrina e del pallone ma non possono entrare e sostare all’interno. Dobbiamo chiedere di avere l’esclusiva garantita degli spogliatoi del pallone con scritta ad uso esclusivo basket.